Più Valore per il Cliente Divisione di ARconsulting e Partners S.r.l.

Guida ai Progetti

» Perché una Guida ai Progetti
» Come Definire il Progetto
» Come Scegliere il Partner
» Come Scegliere il Prodotto
» Cosa Verificare nei Contratti
» Come Controllare i Costi
» Quante Risorse Interne?
» Orientarsi tra tante Opzioni

Come Scegliere il Prodotto

Guida ai Progetti - Foto 29

La scelta di un Prodotto informatico per realizzare la soluzione migliore di un Progetto è complessa. Da una parte c'è la realtà aziendale, i vostri obiettivi, il vostro mercato, i vostri concorrenti, e, soprattutto i vostri possibili sviluppi futuri. Dall'altra ci sono prodotti informatici studiati e sviluppati per coprire un gran numero di funzionalità, ma non necessariamente tutte quelle di vostro interesse o necessità.

Come scegliere ottimizzando questi due aspetti? E soprattutto, come scegliere assicurandosi non solo la copertura funzionale per l'oggi, ma per il domani?

Inoltre l'esperienza di scelte precedenti non è sempre un buon aiuto, perché le condizioni aziendali e tecnologiche di contorno sono profondamente cambiate o perché quella esperienza si riferisce a metodi di scelta incompleti.

I criteri di scelta sono molteplici. Ci permettiamo di indicarne solo alcuni fra i più importanti:

• Qual è la copertura funzionale attuale del Prodotto?

• Quale sarà la copertura futura?

• Qual è il costo delle personalizzazioni? In generale bisogna sempre bilanciare l'esigenza di adattare un Prodotto alle proprie esigenze con quella di evitare il costo proibitivo di scrivere il software ex-novo. Il grande vantaggio di molti Prodotti già pronti è di offrire coperture funzionali a costi decine di volte inferiori a quelli che si avrebbero sviluppando da zero come si faceva una volta. Questo vantaggio deve però essere colto con elasticità e flessibilità, utilizzando il più possibile le funzionalità offerte e modificando solo le aree veramente chiave per sostenere il vantaggio competitivo della società. Tutti i cambiamenti richiesti devono pertanto essere oggetto di una serio esame critico da parte dell'Alta Direzione, separando le necessità sostanziali da quelle che sono solo dovute all'inerzia del sistema ed al rifiuto del cambiamento. Un approccio ben bilanciato può risparmiare tempo e denaro, oltre che contribuire al miglioramento ed allo sviluppo dell'azienda con tecniche moderne.

• Qual è la vita prevista del Prodotto? La sua tecnologia di base? Il ritmo degli aggiornamenti? L'evoluzione tecnica del Prodotto a fronte di tecnologie che cambiano con grande rapidità? Un nuovo sistema informatico deve poter durare molti anni e deve essere sostenuto dalle forze del Produttore a fronte di una concorrenza molto agguerrita.

• Qual è la capacità del Prodotto di portare e/o di sostenere in azienda procedure e sistemi gestionali moderni e capaci di aiutarne lo sviluppo?

• Qual è e quale sarà la capacità del sistema di colloquiare con altri sistemi? L'integrazione sempre più diffusa con i Clienti a valle ed i Fornitori a monte richiede sistemi facilmente interfacciabili, o bisogna essere pronti a perdere posizioni competitive e/o rifare certi investimenti informatici.

• Qual è l'affidabilità del Prodotto?

• Qual è la "facilità di apprendimento e d'uso" (User friendliness) del Prodotto? Questa variabile è molto importante sia per superare le resistenze al cambiamento che per inquadrare rapidamente nuovi assunti che per ridurre i costi di supervisione informatica. Il risultato netto è tanta efficacia in più, maggior velocità e costi ridotti.

• Qual è il costo totale di realizzazione del nuovo sistema gestionale ed informatico? Le licenze sono normalmente solo una delle componenti del costo totale di un nuovo Progetto. Possiamo stimarlo fra il 25 ed il 30%. Il resto è rappresentato da costi di consulenza, costi di cambiamento o adattamento dei sistemi e licenze relative, costi di trasferimento dati, costi interni del personale, etc..

• Qual è la scalabilità del Prodotto e la sua capacità di seguire lo sviluppo dell'azienda in futuro?

• Quali sono i costi di gestione a regime?

• Qual è la capacità del Prodotto di gestire gli aspetti internazionali? In un mondo ed un'Europa sempre più integrati, l'aspetto internazionale è sempre più importante.

• Qual è la capacità del Produttore di offrirmi un flusso di nuovi sviluppi per cogliere nuove opportunità o migliorare la mia posizione competitiva? Entrare nel mondo di un certo Prodotto informatico significa condividere nel tempo il successo del Produttore. Una scelta giusta produce vantaggi duraturi.

• Quali rischi presenta la scelta di un certo Prodotto rispetto ad altri?

• Questo elenco, per quanto parziale, offre alcune indicazioni sulle problematiche di fondo e la necessità di risolverle adottando una metodologia di scelta adeguata.

Copyright © ARconsulting e Partners S.r.l.
Termini d'uso
Privacy
Mappa
Home