Più Valore per il Cliente Divisione di ARconsulting e Partners S.r.l.

Guida ai Progetti

» Perché una Guida ai Progetti
» Come Definire il Progetto
» Come Scegliere il Partner
» Come Scegliere il Prodotto
» Cosa Verificare nei Contratti
» Come Controllare i Costi
» Quante Risorse Interne?
» Orientarsi tra tante Opzioni

Quante Risorse Interne?

Guida ai Progetti - Foto 31

I Progetti gestionali ed informatici possono essere realizzati solo con il contributo di risorse interne che partecipino nel chiarire i processi e le procedure proposte dal partner consulente.

Tale contributo può variare di molto da azienda ad azienda, a seconda delle situazioni. Si può prevedere un minimo di risorse - ad esempio solo un responsabile di Progetto - o un numero più consistente che includa anche i responsabili di Processo e alcuni utilizzatori chiave, come i Super User e i Key User.

Dato che il totale del lavoro da fare non cambia, la differenza per l'azienda tra utilizzare poche risorse o molte avrà effetti sui costi del Progetto, perché le risorse mancanti dovranno essere compensate, o con tempi più lunghi, o con attività aggiuntive del partner consulente. C'è comunque da rilevare che i costi di dilatare l'impegno del consulente sono normalmente molto più elevati dei costi di allocare al Progetto un team da parte del Cliente.

Anche se l'impegno può variare moltissimo da Progetto a Progetto, l'esperienza suggerisce che la combinazione più efficiente in molti Progetti è che il Cliente metta a disposizione risorse corrispondenti a circa il 20% del tempo di un team composto da un Responsabile di Progetto Organizzativo, un responsabile tecnico (se esiste una funzione ICT) e un numero di key user pari al numero dei reparti coinvolti.

Questo tipo di impegno delle risorse interne non ha solo il vantaggio di assicurare che la qualità e la velocità dell'implementazione corrispondano alle attese del Cliente, ma anche altri importanti vantaggi indicati qui di seguito, non necessariamente in ordine di priorità:

  • Maggior coinvolgimento della struttura.
  • Migliore preparazione al Cambiamento.
  • Sviluppo più profondo della conoscenza del Prodotto.
  • Migliore organizzazione dei nuovi processi.
  • Formazione parallela allo sviluppo.
  • Testing più accurato dei rilasci.
  • Maggiore velocità nel passaggio alla fase d'implementazione generale in azienda.
  • Maggiore capacità di operare in autonomia nella fase post rilascio.
  • Rassicurazione della struttura sugli effetti del Progetto sulle posizioni individuali.

Copyright © ARconsulting e Partners S.r.l.
Termini d'uso
Privacy
Mappa
Home